7 metodi per migliorare le descrizioni del catalogo prodotti e-commerce

È un errore facile da fare. Anche i professionisti del copywriting lo commettono, a volte: Scrivere descrizioni del prodotto che si limitano a descrivere i vostri prodotti.

Perché è sbagliato? Perché le descrizioni del prodotto dovrebbero servire a vendere i vostri prodotti.

Diamo un’occhiata a nove semplici metodi per persuadere i vostri visitatori web con descrizioni del prodotto efficaci.

1. Concentratevi sul vostro cliente ideale

Quando scrivete una descrizione del prodotto indirizzata a una folla di compratori diversi, le vostre descrizioni diventeranno insipide e finiranno per non essere indirizzate a nessuno.

Le migliori descrizioni del prodotto si rivolgono direttamente e personalmente al vostro compratore ideale. Ponete e rispondete alle domande come se steste conversando con loro. Scegliete le parole che il vostro cliente tipo userebbe. Usate la parola tu.

Ecco come Think Geek comincia la descrizione di una Torcia al LED:

Sai cosa non va nelle torce elettriche normali? Ne esistono solo di due colori: bianco, o quel bianco-giallognolo che ci ricorda tanto i denti di un bevitore accanito di caffè. Che divertimento c’è in una torcia così? Vi rispondiamo noi: NESSUN DIVERTIMENTO. Sapete cos’è divertente invece? Usare la Torcia al LED Multicolore per illuminare la vostra faccia di un verde malsano mentre raccontate una storia di zombie intorno al fuoco! Non avete un falò? Createne uno finto con la luce arancione!

Quando si tratta di scrivere una descrizione del prodotto, iniziate immaginandovi il vostro compratore ideale. Che tipo di battute apprezzerà (ammesso che ne apprezzi)? Che parole userà? Quali parole detesta? Gli andrà bene leggere parole come “schifoso” e “di merda”? Che domande vi porrà a cui dovrete rispondere?

Considerate come parlereste al vostro compratore ideale se gli steste vendendo un prodotto in negozio, faccia a faccia. Poi cercate di incorporare quel linguaggio nel vostro sito in modo tale da avere una conversazione simile che lo convinca maggiormente.

2. Attraetelo con i lati positivi

Quando vendiamo i nostri prodotti, ci entusiasmano le loro caratteristiche e specifiche. Viviamo la nostra azienda in prima persona, così come il nostro sito e i nostri prodotti.

Il problema è che i nostri clienti non sono altrettanto interessati alle caratteristiche e basta, vogliono sapere cosa ci guadagneranno. Ecco perché vi converrà sottolineare i lati positivi  di ogni caratteristica del prodotto.

Ecco come Method Home descrive uno dei suoi gel per la pulizia delle mani:

A volte il profumo di un detergente per le mani stagionale è tutto ciò che ci serve per entrare nello spirito delle feste. Disponibile in una gamma di fragranze festive, il nostro gel di origine naturale vi lascerà con mani soffici, pulite e pronte a infilare dei guanti colorati. È davvero una stagione magica.

Method Home consiglia che il lato positivo del loro sapone non sia soltanto la pulizia e la cura delle mani, bensì che il sapone vi prepari allo spirito delle feste, rendendo le vostre vacanze più festose e divertenti.

Considerate i benefici di ciascuna caratteristica. Come farà il vostro prodotto ad aggiungere felicità, salute e produttività nelle vite dei vostri clienti? Quali problemi, inconvenienti o fonti di stress aiuterà a risolvere?

Non vendete soltanto un prodotto, vendete un’esperienza.

3. Evitate le frasi ovvie

Quando siamo bloccati e non sappiamo cos’altro aggiungere alle nostre descrizioni, spesso aggiungiamo qualcosa di insulso come “qualità eccellente”.

Questa è una frase da “Sì, sì, certo”. Appena un potenziale cliente legge “qualità eccellente”, pensa subito: “Sì, sì, certo. Lo dicono tutti”. Avete mai sentito qualcuno che descrive il proprio prodotto come “mediocre”, “così così”, o persino “cattivo”?

Diventerete automaticamente meno convincenti se nel leggere la vostra descrizione il vostro cliente penserà “Sì, sì, certo”. Per evitare questa reazione, siate il più specifici possibile. Zappos, ad esempio, non descrive la qualità di un paio di loro scarpe come “eccellente”. Invece, descrive qualsiasi dettaglio di quelle scarpe, insieme ai lati positivi di ciascuna caratteristica:

Nessuno dei punti nell’immagine parla direttamente della qualità del prodotto, ma tutti danno un’impressione di qualità. Ciascun punto segue anche una sequenza logica simile, dove a ogni caratteristica viene associato un beneficio:

costruzione fatta a mano (caratteristica) >> comode e resistenti (beneficio)

I dettagli del prodotto aggiungono credibilità. I dettagli del prodotto vendono il vostro prodotto. Non potrete mai mettere troppi dettagli tecnici nelle vostre descrizioni. Siate specifici.

4. Giustificate l’uso dei superlativi

I superlativi sembrano spesso insinceri, a meno che non stiate dimostrando esattamente perché il vostro prodotto sia il migliore, il più semplice o il più avanzato.

Amazon spiega perché il Paperwhite sia il lettore e-book più avanzato al mondo:

La parola “brevettato” dà al lettore l’impressione che si tratti di qualcosa di speciale. Amazon poi cita varie percentuali tecniche per dimostrare perché il Paperwhite abbia miglior contrasto e risoluzione, e aggiunge un lato positivo importantissimo: Anche con il sole a picco, Paperwhite mostra testi e immagini chiarissime e senza riverbero.

Se il vostro prodotto è davvero il migliore, mostrate le prove di ciò. Altrimenti, abbassate i toni o citate l’apprezzamento di un cliente che ha detto che il vostro è il miglior prodotto che abbia mai usato.

5. Stimolate l’immaginazione dei vostri lettori

La ricerca scientifica ha provato che se le persone tengono un prodotto in mano, il loro desiderio di possederlo aumenta.

Voi state vendendo online, quindi i vostri clienti potenziali non potranno toccare i vostri prodotti prima di comprarli. Immagini e video grandi, chiari e ad alta definizione possono darvi una mano, ma c’è un trucco per aumentare la propensione all’acquisto anche nel modo in cui parlate dei vostri prodotti: fate immaginare ai vostri lettori come sarebbe possedere il vostro prodotto.

Ecco come Think Geek stuzzica l’immaginazione con la descrizione del loro strumento multiuso per il barbecue:

C’è una persona che è l’eroe di tutti i barbecue e delle grigliate in famiglia: il Grill Master. Abbiamo sempre osservato mamma e papà con ammirazione mentre preparavano la grigliata, e abbiamo sempre aspettato il giorno di poter noi stessi abbrustolire la carne e far imbrunire delle deliziose fette di ananas alla griglia. Ora che siamo cresciuti, è finalmente il nostro turno, e la tecnologia ci ha arriso, dandoci uno strumento che farà invidia a tutti i nostri amici.

Per fare pratica con questa strategia di copywriting, iniziate una frase con la parola “Immaginate”, e concludete la frase (o il paragrafo) spiegando come si sentirà un cliente dopo aver acquistato e utilizzato il vostro prodotto.

6. Seducete con parole sensoriali

I ristoranti lo sanno da molto tempo: le parole sensoriali aumentano le vendite, perché stimolano maggiormente il cervello. Ecco un esempio dal produttore di cioccolato Green and Black:

Gli aggettivi sensoriali di Green and Black non si limitano al sapore, ma si riferiscono anche al suono e alla sensazione: croccante e levigato

Gli aggettivi sono parole complesse. Spesso non aggiungono significato alle vostre frasi, e anzi, sarebbe meglio non inserirli. Tuttavia, gli aggettivi sensoriali sono parole potenti, perché aumentano la percezione del vostro prodotto durante la lettura.

Stupite i vostri lettori con descrizioni del prodotto intense. Pensate alle parole come vellutato, lucente, fresco e soffice.

7. Tentate i lettori con prove sociali

Quando i visitatori web non sono sicuri del loro acquisto, cercheranno suggerimenti su cosa comprare. Spesso si convinceranno a comprare il prodotto con il maggior numero di commenti positivi. Ma ci sono anche altri modi di inserire delle prove sociali nelle vostre descrizioni del prodotto.

Il venditore di mobili online Made.com accenna alla popolarità di un suo prodotto:

Inserire un’immagine di una persona aggiunge credibilità a una citazione; oltre a rendere un’azienda online più personale e approcciabile, e a incoraggiare i clienti a chiamare per ottenere risposte alle loro domande.

La citazione di Made.com è particolarmente forte perché descrive il prodotto come “popolare”. Questo vanto viene ulteriormente rafforzato da un estratto da un giornale con la scritta “apprezzato dalla stampa”.

La maggior parte dei compratori sono attratti all’acquisto di qualcosa di popolare. Per quanto riguarda il vostro sito, evidenziate i prodotti particolarmente apprezzati dai vostri clienti.

Conclusione

Condividete la vostra conoscenza del prodotto. Raccontate storie e spiegate anche i dettagli più minuziosi. Sforzatevi a non essere noiosi, piuttosto dilettate i vostri visitatori con descrizioni accattivanti. Soprattutto, scrivete con entusiasmo, perché la vostra passione per il prodotto sarà contagiosa.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here