Scegliere la piattaforma migliore per fare ecommerce

Tra tutti gli step necessari per creare un negozio online, la scelta della piattaforma  ricopre un ruolo davvero fondamentale, perchè rappresenta l’infrastruttura attraverso la quale gestiremo:

  • il processo di vendita online
  • l’acquisizione dei clienti
  • la gestione del magazzino
  • la gestione degli ordini
  • una parte importante del marketing
  • il tracciamento dei ricavi e la reportistica

Sul web esistono decine (forse centinaia) di software per fare ecommerce, ma dopo anni di esperienza sento di poter personalmente indirizzare le mie preference verso tre soluzioni:

  • Shopify
  • WooCommerce
  • Magento

Queste soluzioni differiscono l’una dall’altra per diversi aspetti che andremo ad analizzare, ma tutte offrono l’opportunità di avviare un attività di vendita online in maniera sicura, performante ed assolutamente affidabile.

Shopify – semplice, veloce e funziona bene.

La prima differenza sostanziale che contraddistingue Shopify è la semplicità. Per cominciare  vendere con Shopify non sono necessarie particolari competenze tecniche e nemmeno acquistare un server o spazio web. Essendo un SaaS (Software as a Service) per iniziare ad utilizzare Shopify è sufficiente registrarsi sul portale ufficiale shopify.com

Piattaforma Shopify

A pochi minuti dalla registrazione, un portale ecommerce – ospitato sui server sicuri Shopify – è gia pronto per essere personalizzato, popolato con i tuoi prodotti, e dopo una adeguate configurazione siete pronti per andare online.

Abbiamo reato una apposita guida step by step che mostra in maniera approfondita il processo per pubblicare uno store su Shopify. La trovi qui.

Se invece preferisci affidarti ad un professionista per la configurazione e personalizzazione del tuo negozio Shopify, puoi valutare il nostro servizio Shopify Startup.

Ma parlare di Shopify solo per la semplicità di configurazione davvero non rende onore a tutte le funzioni che la piattaforma offre, tra cui:

  • sistema di pagamenti online sicuro e certificato
  • gestione di inventario e prodotti tramite un back-end a misura di cliente
  • tanti temi ben fatti e personalizzabili
  • canali di vendita diversificati (Facebook Store, Pinterest Button, etc…)
  • un ecosistema di app da connettere al tuo negozio Shopify per aggiungere funzionalità specifiche
  • un ottimo sistema di reportistica e analisi
  • se il business cresce, è possibile rivolgersi ad uno Shopify Expert per far fronte ad esigenze più importanti o passare alla versione Enterprise

In conclusione, se volete avviare il vostro business online in maniera rapida ed affidabile, probabilmente Shopify è la soluzione giusta per voi.

Quanto costa Shopify?

In versione light si parte da 9$ al mese, a salire gli altri piani tariffari ovviamente on caratteristiche e funzioni sempre più complete. Oltre al canone mensile, in maniera opzionale potete optare perla configurazione dello store fatta da un professionista che può andare dai 500€ ai 1.500€ in base alle esigenze.

Per un approfondimento sui prezzi di Shopify guarda qui.

WooCommerce, potenza e libertà dell’open source

Un altro software di cui sono profondamente innamorato e di con il quale ho personalmente realizzate decine di negozio online è WooCommerce, la soluzione di vendita online più diffusa per WordPress.

A differenza di Shopify, WooCommerce è un software libero che dovrete scaricare (potete farlo qui) ed installare su un server o uno spazio web che dovrete acquistare.

woocommerce

Su questo passaggio è necessario fermarsi un attimo, perchè non tutti gli hosting in vendita sul web sono ottimizzati (o perlomeno idonei) per avviare un ecommerce basato su WooCommerce, che comunque è una piattaforma che necessità di costante manutenzione e aggiornamento.

Fortunatamente esistono dei servizi “managed”, che semplificano questo processo e che consiglio fortemente per ospitare progetti WooCommerce, tra cui:

  • WP Engine – su cui è ospitato anche Ecommerce Italia
  • Pagely – WordPress alla velocità di AWS
  • SiteGround – miglior rapporto qualità prezzo

Data la natura open source di WooCommerce, avrete possibilità di personalizzazione e ampliamento delle funzionalità maggiori rispetto ad altre soluzioni. Oltre al fatto che essendo un plugin per WordPress (il CMS base, necessario per il funzionamento di WooCommerce) potrete giovare di un ecosistema di migliaia di plugin e temi per curare le funzionalità e il design del vostro store.

Nella mia esperienza, WooCommerce richiede competenze tecniche superiori per funzionare a dovere, può essere quindi la vostra soluzione di business se:

  • siete sviluppatori, o quantomeno “smanetotni” del computer
  • il vostro progetto di business è complesso e richiede profonde personalizzazioni
  • avete un buon budget per assumere uno sviluppatore esperto o un’agenzia

Quanto costa WooCommerce?

WooCommerce di per se è 100% gratuito e open source, ma per avviare un business basato su Woo saranno necessarie spese di hosting, probabilmente integrazioni di plugin a pagamento e la consulenza di tecnici esperti.

Magento, la soluzione enterprise garantita Ebay

Anche Magento è un nome che nel mondo ecommerce non hai bisogno di grandi presentazioni, dato che ha alle spalle il colosso numero 1 della vendita online: Ebay.

Così come WooCommerce, per utilizzare Magento è necessario installarlo su un server o uno spazio web, anche se l’installazione di Magento è decisamente più complessa.

Magento è disponibile in versione free (Magento CE) ed in versione enterprise (Magento EE – al costo di oltre 15.000$ /anno), ma a fronte di un costo cosi elevato offre caratteristiche e scalabilità davvero uniche nel settore.

Entrando più nel tecnico, la stessa struttura del database Magento è progettate appositamente per offrire prestazioni al top, e molti grandi brand lo usano per gestire quantitativi di ordini che superano le 20.000 unità al giorno.

Magento

A livello di caratteristiche, Magento offre sicuramente un numero enorme di funzionalità built-in anche avanzate (multi-lingue, multi-valuta), permette ci creare negozi online di livello enterprise ma richiede sicuramente l’affiancamento di un team di esperti.

Quanto costa Magento?

Magento è in formula freemium, quindi spazia da 0 ad oltre 15.000$ /anno a seconda della versione utilizzata.

Conclusioni

Abbiamo visto come in base alle necessità, al budget e alle caratteristiche di un business, la scelta della piattaforma migliore può variare.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here